Il cancro alla prostata di colina

Tumore alla Prostata: il ruolo della Risonanza Magnetica Multiparametrica

Fisioterapia per la prevenzione della prostatite

Un team di ricercatori della Cleveland Clinic ha scoperto che alcune sostanze contenute negli alimenti, vengono trasformate dai batteri del nostro intestino in sostanze pericolose per la salute. In particolar modo si sono accorti che la carnitina, presente ad alte concentrazioni nella carne rossa o in alcune bibite energetiche e integratori, viene trasformata dal microbiota in una sostanza che si chiama trimetilammina.

I ricercatori hanno dato ad un gruppo di persone il cancro alla prostata di colina antibiotici per sopprimere la loro flora intestinale. A questo punto, questi individui erano in grado di mangiare bistecche senza produrre TMAO.

Per evitare di produrre TMAO dobbiamo stare alla larga dalla carnitina, e poiché questa risulta essere presente ad alte concentrazioni nella carne rossa, la prima cosa da fare è ridurne drasticamente il consumo.

Poiché la colina presente in questi alimenti, ha una struttura simile alla carntina, gli scienziati hanno ipotizzato che anche la colina potesse causare un aumento dei livelli di TMAO, e quindi essere associata ad un più alto rischio di aterosclerosi. Ed è esattamente quello che hanno trovato: uova, latte, fegato, crostacei, pollame e carne rossa, ritenuti le più importanti fonti alimentari di colina, causano un aumento del TMAO. Colina e carnitina sono presenti anche in verdure, cereali, legumi e frutta.

Sembra di no. Infatti i vegani non sviluppano nel loro intestino i batteri che producono TMAO. Mangiando molti vegetali, selezionano naturalmente i batteri che digeriscono le fibre, il cancro alla prostata di colina producono sostanze utili come il propionato che ha un effetto anti obesità.

Negli Stati Uniti il cancro alla prostata di colina 2 milioni di uomini convivono con un cancro alla prostata. Quando il tumore è localizzato ai pazienti viene garantita una probabilità di sopravvivenza di 5 anni. Ma se il tumore inizia a diffondersi la probabilità diminuisce drammaticamente. Per questo, poter individuare i fattori che potrebbero causare una diffusione del tumore sarebbe davvero importante.

I ricercatori di Harvard hanno seguito alcuni pazienti con un cancro in fase iniziale per 2 anni, per vedere cosa potesse causare un peggioramento del tumore e la sua diffusione ad esempio alle ossa. Poiché alte concentrazioni di colina nel sangue, sono associate ad un maggior rischio di ammalarsi di cancro alla prostata, sembra plausibile che il problema con le uova sia dovuto alla loro elevata concentrazione di colina.

Salimbeni Francesca - P. Come possiamo essere sicuri che sono proprio i batteri a trasformare la carnitina in TMAO? Ma perché la colina aumenta il rischio di cancro? Search for: Search. Articoli il cancro alla prostata di colina Disfunzione erettile, causa e cura Il panettone delle feste non vi ucciderà.

Archivio articoli Archivio articoli Seleziona mese gennaio ottobre settembre agosto giugno febbraio ottobre giugno maggio marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio aprile marzo gennaio dicembre novembre ottobre settembre luglio giugno maggio aprile marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre agosto luglio giugno maggio marzo febbraio gennaio dicembre novembre ottobre settembre luglio giugno maggio Tag acqua aminoacidi aterosclerosi calcio cancro cancro al seno cardiopatia carne chili colesterolo colite diabete tipo 2 dieta dieta Swank fabbisogno proteico fibre funghi geni grassi hamburger soia intestino latte vaccino liquidi nutrizione osteoporosi patate dolci prebiotici prevenzione proteine proteine soia proteine vegetali radicali libero ricette low fat ricette vegan salute sclerosi il cancro alla prostata di colina semi di lino sistema immunitario soia The Starch Solution tumore vegan vegan low fat vegetariano vitamina c.