Il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari

Il Mio Medico - Tumore alla prostata: le nuove cure

BPH prezzo chirurgia a Mosca

Il tumore canceroso è in generale solo il sintomo di una malattia. Ogni livello colpito ha ripercussioni diverse. Sul piano locale, le terapie sono di solito molto efficaci. Si tratta della chirurgia e della radioterapia. Esse sono in grado di distruggere o togliere il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari tessuti maligni sviluppatosi in un organo e, talvolta, di neutralizzare totalmente i linfonodi invasi.

Tuttavia, queste terapie non sono in grado di trattare le diffusioni metastatiche. Esiste un fatto molto sorprendente: alcuni tumori, purtroppo rari, non sembrano voler metastatizzare. I casi, poco frequenti, di pazienti che non hanno mai voluto curare il loro tumore mammario e che, 30 anni dopo, presentano localmente tumori mostruosi ma senza metastasi rilevabili, ci spingono alla riflessione.

La chirurgia ha i suoi limiti in oncologia, ma quello che riesce a fare, lo fa bene. Il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari pulitura gangliare consisteva nel togliere chirurgicamente un numero massimo di linfonodi delle catene linfatiche che drenano la zona dove si sviluppa il tumore. Trenta anni fa, queste puliture erano mutilazioni enormi. Oggi, sono ridotte fino, in certe situazioni, a limitarsi ad un linfonodo test determinato con iniezione di il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari di contrasto coloratichiamato linfonodo sentinella.

Un linfonodo illeso non prova niente. È quindi logico che gli studi fatti a proposito non mostrano nessuna differenza in termini di sopravvivenza tra le pazienti che hanno un linfonodo sentinella positivo e quelle che hanno un linfonodo sentinella negativo, e quelle ancora che hanno subito una pulitura convenzionale. Si il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari di nuovo la cavità addominale e si verifica con le mani, con gli occhi, che non esista nessuna lesione sulle pareti, sul peritoneo, sugli organi come il fegato.

Certo, ormai è possibile farlo con tecniche meno aggressive, per esempio con la laparoscopia [1]. Si fanno prelievi e si lava la cavità con il siero fisiologico che si recupera preziosamente.

Si invia il tutto il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari laboratorio di anatomo-patologia, che cercherà al microscopio cellule cancerose. Inoltre si sa bene che ogni intervento chirurgico, anche minore, ogni anestesia, scatenano siderazioni provvisorie delle difese immunitarie. La riduzione tumorale chirurgica, sul piano oncologico puro, non ha nessun senso. La radioterapia ha fatto progressi nella strumentazione, la fisica, la radiobiologia, gli schemi di trattamento e le applicazioni curative e palliative.

Nel primo tipo, non si cerca più di raggiungere la guarigione tramite la sola radioterapia o in associazione alla chirurgia. In il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari casi, la radioterapia permette di agire a livello del benessere del paziente contro il dolore.

Questo è vero per esempio per le lesioni ossee e soprattutto cerebrali. La cellula il cui ADN è rotto morirà. Si possono diminuire gli effetti collaterali grazie a nuove tecniche, ma esse sono disponibili in pochi ospedali perché tuttora considerate sperimentali per motivi soprattutto economici.

Sostanze come la vitamina A, i retinoidi, la vitamina E, il glutatione, gli omega 3 e 6 ed alcune piante possono essere di grande aiuto. La chemioterapia è il trattamento dei tumori o più precisamente della malattia cancerosa tramite sostanze chimiche citotossiche.

Si tratta di un trattamento generale che è normalmente in grado di trattare le metastasi. Il problema è di riuscire a realizzare una chemioterapia che lederà il meno possibile i tessuti sani ma conserverà nello stesso tempo tutta la sua efficacia. Prima regola: occorre sempre associare da 3 a 4 prodotti diversi in un protocollo poli-chemioterapia. La differenza di sensibilità alle droghe antitumorali osservata tra cellule tumorali e cellule normali permette al chemioterapista di essere allo stesso tempo efficace ed inefficace nel trattamento del cancro.

Efficace, perché è possibile ridurre la massa tumorale senza ledere troppo gli altri tessuti. Inefficace, perché uno dei problemi più spinosi incontrati in chemioterapia è la crescita di cellule resistenti talvolta fin dalla prima chemioterapia o nel corso dei trattamenti ripetuti. Ora, è stato notato che i il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari normali non sviluppano mai una resistenza ai prodotti anticancerosi.

Qualunque sia il protocollo di trattamento ed il tipo di cancro, più grossa è la massa tumorale, più piccola è la probabilità di ottenere una remissione completa poiché più è alto il numero di cellule, più è alta la probabilità che esistano cellule resistenti o potenzialmente capaci di diventare resistenti.

Deve sfruttare le possibilità di potenziamento esistenti tra i prodotti con le quali il chemioterapista deve giocare.

Il Metotraxate si potenzia invece con il Tiotepa ed il Novantrone con il Vépéside. È vero per esempio per il cortisone e per il Ciclofosfamide o Endoxan. Questi cloni hanno velocità di moltiplicazione diverse, lente o più o meno rapide.

In effetti, la maggior parte dei prodotti anticancerosi il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari solamente al momento della divisione cellulare. Terza regola: gli antimitotici per uccidere la cellula devono essere in grado di penetrare la cellula.

Più la dose sarà alta ed applicata su un periodo breve effetto dosemeno i prodotti penetreranno nella cellula e meno saranno efficaci nel tempo. Occorre quindi scaglionare la cura nel tempo. Per esempio prendiamo il caso del Cisplatino, prodotto di base di numerosi protocolli. Gli studi internazionali lo dimostrano: Manuel pratique de chimiothérapie anticancéreusescritto dagli oncologi medici dei centri di Lutte contre le Cancer sotto la direzione di P.

Sprinter-Verlag, Naturalmente, altre modalità ed imperativi costringono ad adattarsi ed armonizzare le tecniche: sensibilità, tossicità locale, emivita, captazione cellulare, eliminazione rapida o lenta, ecc. Il fatto di dover disporre per principio di un esame istologico preciso per poter stabilire un protocollo - e questa è una tesi attualmente sostenuta da parecchi oncologi — è inesatto e più che discutibile.

Prendiamo a caso quattro localizzazioni diverse di tumori e il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari i prodotti che sarebbero utilizzati. Allora perché dover aspettare talvolta settimane, se non mesi, prima di cominciare una chemioterapia di emergenza? I lavori del Pr. Rushesky al NCI di Bethesda sono ormai stati pubblicati e fanno riferimento. Sesta regola: associare dei prodotti adiuvanti specifici che hanno delle qualità evidenti per aiutare il malato a sopportare le cure e eventualmente aumentare gli effetti delle cure.

La medicina detta non convenzionale, non guarisce il cancro. Il Dott. Dato che la medicina convenzionale in numerosi casi non ha ancora la soluzione, i malati ed i loro famigliari sono alla ricerca, molto giustamente, di uno scampo dalla via senza uscita nella quale si trovano intrappolati. Alcune sostanze o terapie classificate come non convenzionali possono essere molto interessanti a livello del sostegno, del potenziamento o della protezione del malato di fronte alle terapie aggressive convenzionali.

Fu lui a notare per primo che i malati di cancro avevano carenze di alcuni enzimi, cioè quelli chiamati idrolasi, che per essere attivati hanno bisogno di co-enzimi. Si immerse nello studio delle idrolasi e ben presto si rese conto che il loro ruolo superava la loro attività anticancerosa.

Se gli enzimi non sono un toccasana, indubbiamente sono utili nel trattamento di tutte le patologie ed in particolare nel cancro. I prodotti di buona qualità ancora disponibili in farmacia sono: Wobemugos e Phlogenzym GermaniaExtranase FranciaSimilase e Silyzym Belgioecc. La posologia dipende dal prodotto. La terapia basata sulle diverse varietà di Viscum, nata da questa scuola, ha delle qualità. Alcuni praticano la Viscum terapia quasi sistematicamente nello scopo di stimolare le difese immunitarie quando ne hanno bisogno.

Occorre non iniziare un trattamento con Viscum se le difese immunitarie sono molto basse perché il risultato potrebbe essere esattamente il contrario di quello che vi aspettavate. Difese immunitarie troppo deboli corrono il rischio di crollare completamente. Per questo motivo, è assolutamente necessario valutare lo stato del sistema immunitario prima di qualsiasi trattamento con Viscum. Infine, occorre non iniziare mai il trattamento con diluizioni alte.

Cominciare quindi sempre con diluizioni basse ed aumento gradualmente fino a stabilire la diluizione ideale. Questi farmaci possono essere usati durante i trattamenti di chemioterapia. Vengono iniettati tramite fleboclisi prima del passaggio dei prodotti di chemioterapia per potenziare questi ultimi.

Ma i risultati in vitro e teorici e quelli ottenuti in vivo e clinici possono variare. I prodotti [4] in vendita negli USA sono:. La sua concezione del trattamento consisteva in:. La somatostatina è stata isolata nel Svolge diverse attività fisiologiche, nel sistema neuro-endocrino, nel tratto gastro-intestinale e nel sistema nervoso.

Le sue azioni sono principalmente di tipo inibitore: inibizione di secrezioni neuro-endocrine ed esocrine, modulazione della trasmissione nervosa.

Non si mette più in discussione nella scienza fondamentale la sua azione inibitrice sulla proliferazione cellulare. Ma in fin dei conti oggi si sa che pochi tipi di tumori possiedono questi ricettori tumori neuro-endocrini.

Altri tumori possono presentare ricettori della somatostatina. Il loro numero è sicuramente molto più ridotto. È difficile valutare precisamente la percentuale della totalità dei tumori direttamente sensibili alla somatostatina. Occorrerebbe eseguire sistematicamente uno studio sui ricettori di tutti i tumori operati. I costi di uno studio di questo tipo superano le possibilità del bilancio del ministero della Sanità tanto più che potrebbe sboccare su possibili misure ancora più costose. In effetti, intermediari possono intervenire affinché la somatostatina possa agire.

Anche a livello cellulare, inibisce o stimola diverse azioni che intervengono sullo sviluppo e la proliferazione cellulare. La melatoninascoperta nel da LERNER, è un ormone prodotto principalmente dalla ghiandola pineale che si trova nel cervello. Il suo picco di secrezione massima avviene verso le ore 2.

Oltre alla regolazione ed al controllo del nostro orologio biologico, la melatonina possiede altre qualità che sono state messe in evidenza in questi ultimi anni. In particolare:. La qualità della melatonina, più o meno purificata, sembra avere un grande influsso sui risultati. La melatonina riscontra un enorme successo negli USA per le sue proprietà antiossidanti ed anti-invecchiamento.

Viene registrata come integratore alimentare in America, ma come farmaco in Europa. È un fattore di crescita. Si sa da parecchio tempo che alcuni tumori vengono scoperti in donne che hanno un tasso di prolattina elevato.

Inoltre gli ansiolitici ed il Dogmatil favoriscono il trattamento del cancro della prostata in Germania senza intermediari secrezione di questo ormone e sono contro-indicati nelle persone affette da cancro.

La ricerca fondamentale ha dimostrato recentemente che la prolattina è un fattore importante che favorisce la crescita dei tumori al seno ed alla prostata. Tutti i tumori mammari e prostatici umani esprimono il ricettore della prolattina.