Terapie mirate cancro alla prostata

Quale è il giusto monitoraggio nel tumore alla prostata metastatico?

Antidolorifici per malattie della prostata

Scopri chi sono i nostri ricercatori. Il 19 marzo è stato il giorno dedicato a tutti i papà, che sempre di più si occupano attivamente in prima persona, insieme alle mamme, della crescita e del benessere dei propri figli.

Di conseguenza oggi si registra un aumento preoccupante di molte patologie maschilicome i tumori che interessano prostata e vescica, che potrebbero essere evitate o curate con maggiore efficacia con una diagnosi tempestiva. Ecco perché Fondazione Veronesi nel ha lanciato il progetto SAM - Salute Al Maschilededicato soprattutto al sostegno di medici e scienziati che lavorano per trovare nuovi metodi di diagnosi precoce e nuove combinazioni terapeutiche per le malattie che hanno maggiore incidenza negli uomini.

Per questo, la ricerca scientifica sta continuando a studiarne la biologia per mettere a punto sempre nuove strategie di trattamento. Alessandro, su quale aspetto del tumore alla prostata stai lavorando? Studio uno specifico meccanismo molecolare in azione nelle cellule di tumore prostaticosoprattutto nelle fasi inziali della malattia. Sulle superficie delle cellule prostatiche è presente una proteina canalechiamata TRPM8che permette lo scambio di ioni dentro e fuori dalle cellule, ed è regolata dagli ormoni androgeni.

A seguito di tutti questo sconvolgimenti strutturali delle cellule, viene stimolata la loro invasione nel tessuto circostante, primo passo verso la disseminazione metastatica. Quali prospettive apre la tua ricerca, anche a lungo termine, per le applicazioni alla clinica? Conoscere sempre meglio la biologia dei tumori permette di sviluppare bersagli farmacologici mirati o marcatori di diagnosi precocead esempio sfruttando la proteina TRPM8.

Prima si terapie mirate cancro alla prostata e meglio si cura, maggiori sono le probabilità di guarigione. Perché hai scelto di intraprendere la strada della ricerca? Un momento della tua vita professionale che vorresti incorniciare…. Mi piace pensare che il miglior momento della mia vita professionale debba ancora arrivare. Dove non so, sicuramente mi piacerebbe avere un mio gruppo di ricerca. Lo stress che si vive per ottenere risultati e pubblicarli, perché senza pubblicazioni è difficile trovare fondi per continuare a fare ricerca.

Se ti dico scienza e ricerca, cosa ti viene in mente? Chiara Segré è biologa e dottore di ricerca in oncologia molecolarecon un master in giornalismo e comunicazione della scienza. Ha lavorato otto anni nella ricerca sul terapie mirate cancro alla prostata e dal si occupa di divulgazione scientifica. Attualmente è Responsabile della Supervisione Scientifica della Fondazione Umberto Veronesioltre che scrittrice di libri per bambini e ragazzi.

Si chiama EXO-Psa un nuovo possibile marcatore per il tumore della prostata. La ricerca al lavoro per arrivare a uno screening efficace. Simona Ranallo vuole realizzare un dispositivo portatile e di facile utilizzo che permetta la diagnosi e il monitoraggio dei tumori anche ai non addetti ai lavori. Dopo l'operazione per la rimozione del tumore alla prostata non c'è necessità di radioterapia immediata.

Si ricorre nel caso di ritorno della malattia. I risultati presentati ad ESMO. Ogni anno, in Italia, quasi uomini si ammalano di tumore al seno. Diagnosi tardive terapie mirate cancro alla prostata trattamenti meno efficaci alla base del ridotto tasso di sopravvivenza. Aifa dà l'ok all'uso di regorafenib. Il farmaco potrà essere prescritto ai pazienti colpiti dalla recidiva di un glioblastoma multiforme che non rispondono ad altre terapie. Parlare più di quattro lingue si rivela associato a rischi più bassi di demenza.

I risultati di uno studio su centinaia di suore. Controllare la glicemia e assumere le fibre è possibile anche rinunciando alla pasta integrale. Un test affidabile, rapido e di facile attuazione per valutare in anticipo la risposta alla terapia del tumore al seno metastatico. La ricerca e la sfida di Nicoletta Cordani. La produzione dell'ex Ilva di Taranto è ai minimi storici.

Ma per i cittadini del rione Tamburi il rischio di terapie mirate cancro alla prostata per un tumore del polmone è ancora troppo alto. Il Premio Fondazione Umberto Veronesi per la ricerca sul tabagismo è andato a Sara Trussardo per una ricerca sulla citisina, ultimo arrivato fra i farmaci per smettere di fumare. Seguire una dieta mediterranea prevalentemente vegetariana aiuta a gestire le malattie infiammatorie intestinali Crohn e rettocolite ulcerosa.

Una revisione di studi conferma il profilo di sicurezza degli antidepressivi. Maggiori cautele con gli adolescenti. Sei in : Magazine I nostri ricercatori Studio il tumore alla prostata per progettare terapie mirate.

Sostieni Fondazione Umberto Veronesi nel suo lavoro di divulgazione scientifica. Dona terapie mirate cancro alla prostata. I nostri ricercatori. Share on facebook Share on google-plus Share on twitter. Tag: medicina personalizzata Salute al Maschile tumore della prostata Psa. Il suo obbiettivo è studiare i meccanismi coinvolti nel cancro alla prostata per sviluppare marcatori di diagnosi precoce. Scopri chi sono i nostri ricercatori Il 19 terapie mirate cancro alla prostata è stato il giorno dedicato a tutti i papà, che sempre di più terapie mirate cancro alla prostata occupano attivamente in prima persona, insieme alle mamme, della terapie mirate cancro alla prostata e del benessere dei propri figli.

Per la voglia di capire i meccanismi che regolano la nostra vita. Un momento della tua vita professionale che vorresti incorniciare… Mi piace pensare che terapie mirate cancro alla prostata miglior momento della mia vita professionale debba ancora arrivare. Dove ti vedi fra 10 anni? Cosa ti piace di più della ricerca? Gli esperimenti: la parte più pratica di questo lavoro.

E cosa invece eviteresti volentieri? Cellule, camice, laboratorio… in una parola, la mia vita. Chiara Segré Chiara Segré è biologa e dottore di ricerca in oncologia molecolarecon un master in giornalismo e comunicazione della terapie mirate cancro alla prostata. Biopsia prostatica negativa e Psa alto: occorre ripetere l'indagine? La ricerca al lavoro per arrivare a uno screening efficace Cancro, la diagnosi in un chip Simona Ranallo vuole realizzare un dispositivo portatile e di facile utilizzo che permetta la diagnosi e il monitoraggio dei tumori anche ai non addetti ai lavori I risultati presentati ad ESMO Tumore al seno: gli uomini sopravvivono meno delle donne Ogni anno, in Italia, quasi uomini si ammalano di terapie mirate cancro alla prostata al seno.

Diagnosi tardive e trattamenti meno efficaci alla base del ridotto tasso di sopravvivenza Glioblastoma: via libera a regorafenib per i pazienti con recidiva Aifa dà l'ok all'uso di regorafenib. Il farmaco potrà essere prescritto ai pazienti colpiti dalla recidiva di un glioblastoma multiforme che non rispondono ad altre terapie Demenza: cervello più protetto se si parlano più lingue Parlare più di quattro lingue si rivela associato a rischi più bassi di demenza.

I risultati di uno studio su centinaia di suore Tumore al seno: misurare l'efficacia terapie mirate cancro alla prostata cure attraverso il respiro Un test affidabile, rapido e di facile attuazione per valutare in anticipo la risposta alla terapia del tumore al seno metastatico. La ricerca e la sfida di Nicoletta Cordani Ilva: tumore del polmone, rischi ancora elevati al quartiere Tamburi La produzione dell'ex Ilva di Taranto è ai minimi storici.

Ma per i cittadini del rione Tamburi il rischio di morire per un tumore del polmone è ancora troppo alto Citisina: l'aiuto per smettere di fumare che arriva dalle piante Il Premio Fondazione Umberto Veronesi per la ricerca sul tabagismo è andato a Sara Trussardo per una ricerca sulla citisina, ultimo arrivato fra i farmaci per smettere di fumare Antidepressivi sicuri e quasi sempre efficaci Una revisione di studi conferma il profilo di sicurezza degli antidepressivi.

Maggiori cautele con terapie mirate cancro alla prostata adolescenti