Chirurgia laparoscopica della prostata

Prof. Giuseppe Pozzi - Chirurgia laparoscopica della prostata

Dolore dopo la rimozione della ghiandola prostatica

Come si esegue una laparoscopia? La chirurgia laparoscopica è minimamente invasiva — richiede solo tre o quattro piccole incisioni lunghe da 0,5 a 1 cm in sostituzione di tagli dai 15 ai 20 cm. Gli strumenti utilizzati chirurgia laparoscopica della prostata questo tipo di operazione sono introdotti attraverso queste piccole incisioni.

Quali disturbi urologici possono essere trattati con chirurgia laparoscopica? Quali sono i vantaggi della laparoscopia? I pazienti sottoposti a chirurgia laparoscopica godono degli stessi benefici di quelli operati con chirurgia aperta convenzionale, ma soffrono molto meno per il dolore postoperatorio, la loro degenza ospedaliera è molto più breve, la ripresa è più rapida e il risultato estetico migliore.

I pazienti possono tornare alle chirurgia laparoscopica della prostata abitudini alimentari e chirurgia laparoscopica della prostata loro attività giornaliera molto prima. Il medico effettuerà una valutazione approfondita per individuare la procedura adeguata per ogni paziente.

Tuttavia in una piccola percentuale di casi potrebbe essere necessario rinunciare alla chirurgia laparoscopica a favore di quella tradizionale aperta. Le ragioni di questi casi potrebbero essere:. Tutti i pazienti possono essere sottoposti a laparoscopia? Va messo in evidenza che la chirurgia laparoscopica non è adatta a tutti. Le condizioni di ogni paziente vanno considerate chirurgia laparoscopica della prostata. Alcuni fattori che possono impedire o ostacolare la chirurgia laparoscopica sono: una grave malattia polmonare, interventi chirurgici precedenti, obesità patologica e altri.

La nefrectomia laparoscopica utilizza una tecnica minimamente invasiva che rispetto alla chirurgia aperta convenzionale permette una degenza ospedaliera più breve, un recupero più rapido e gli stessi risultati. Negli ultimi anni molti pazienti si sono sottoposti a questo tipo di chirurgia. È dimostrato che si tratta di un intervento sicuro; tuttavia, come per qualsiasi tipo di operazione, ci sono dei rischi e possono sorgere complicazioni.

I margini di sicurezza e le eventuali complicanze sono simili a quelli che possono verificarsi nella chirurgia aperta. I potenziali rischi comprendono:. Anche i nervi e i muscoli correlati possono subire qualche lesione. Ma questi rischi sono gli stessi che potrebbero sorgere durante una chirurgia aperta. La prostatectomia radicale laparoscopica è un intervento stabilito e accettato per il trattamento del cancro alla prostata localizzato.

Si chirurgia laparoscopica della prostata anche un piccolo tubo di drenaggio attraverso una delle incisioni. Si verifica una perdita di sangue di solito al di sotto dei ml ma raramente sono necessarie trasfusioni. La degenza in ospedale è dai 3 ai 5 giorni.

Il risultato delle analisi della prostata richiede giorni. È dimostrato che la prostatectomia radicale laparoscopica è un intervento sicuro, tuttavia, come in qualsiasi operazione chirurgica, possono intervenire rischi e complicanze:. La pieloplastica laparoscopica è un intervento sicuro minimamente invasivo che comporta una degenza in ospedale più breve, un recupero più rapido e risultati simili rispetto alla chirurgia aperta convenzionale.

Il tubo viene lasciato per 4 settimane e generalmente è asportato in ambulatorio con un cistoscopio flessibile. I risultati sono paragonabili a quelli ottenuti con lo stesso intervento in chirurgia aperta. Quali sono i rischi della chirurgia laparoscopica? Le ragioni di questi casi potrebbero essere: 1. Possibili rischi È dimostrato che si tratta di un intervento sicuro; tuttavia, come per qualsiasi tipo di operazione, ci sono dei rischi e possono sorgere complicazioni.

Muoversi è importante per prevenire la formazione di coaguli di sangue nelle gambe. Degenza ospedaliera: la durata del ricovero è solitamente chirurgia laparoscopica della prostata giorni. Se necessario possono essere somministrati lassativi blandi o supposte. Esercizio: il paziente deve evitare di stare seduto o sdraiato per periodi lunghi, si consiglia di fare delle passeggiate.

È possibile fare le scale. Possibili rischi e complicanze È dimostrato che la prostatectomia radicale laparoscopica è un intervento sicuro, tuttavia, come in qualsiasi operazione chirurgica, possono intervenire rischi e complicanze: Perdita di sangue: anche se la perdita di sangue è inferiore a quella della chirurgia aperta, potrebbe verificarsi la necessità di una trasfusione. Select your language: English Spanish Italian Russian Arabic Chinese Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento de questo sito.

Chiudendo questo messaggio acconsenti chirurgia laparoscopica della prostata dei cookie. Accetto Cookie Policy.