I costi della prostata irradiazione

Malattie della prostata - Prostatite, IPB e Tumore della Prostata

Cane governa BPH

La prostata produce parte del fluido che trasporta gli spermatozoi durante l'eiaculazione. Le dimensioni e la forma della ghiandola sono i costi della prostata irradiazione variabili: nell'uomo adulto ha la grandezza di una castagna 20g.

Dai anni di eta' in poi, per azione dell'ormone Diidrotestosterone, la prostata tende ad aumentare progressivamente i costi della prostata irradiazione volume per l'incremento nel numero delle cellule prostatiche: questo fenomeno è definito iperplasia prostatica brenigna o IPB. L'IPB non è un tumore maligno e non conduce al tumore della prostata.

In condizioni normali le cellule si riproducono, uguali a loro stesse, per sostituire le cellule danneggiate o malfunzionanti. La neoplasia è caratterizzata, invece, dalla crescita incontrollata di cellule anomale.

Alcuni tumori sono benigni non i costi della prostata irradiazionementre altri maligni possono invadere e distruggere un organo, estendendosi nel tempo agli organi adiacenti o addirittura disseminandosi in altre zone del corpo metastasi. Il tumore prostatico maligno piu' frequente e' l'adenocarcinoma della prostata. Il rischio di sviluppare l'adenocarcinoma prostatico, basso nei pazienti con meno di 40 anni, aumenta progressivamente con l'età.

La causa precisa di questa patologia non e' nota. Recenti studi epidemiologici dimostrano che negli I costi della prostata irradiazione Uniti il tumore della prostata e' la piu' frequente neoplasia nell'uomo Alcuni tumori prostatici possono essere invece molto aggressivi e diffondersi velocemente ad altre parti del corpo soprattutto a livello linfonodale ed osseo : in questi casi una diagnosi precoce ed un trattamento adeguato possono risultare di vitale importanza.

Purtroppo allo stato attuale delle conoscenze scientifiche non e' possibile sapere con certezza se una neoplasia prostatica si comportera' in modo aggressivo oppure no. Di conseguenza, in presenza di una diagnosi di cancro della prostata, si opta quasi sempre per un trattamento terapeutico, anche se questo i costi della prostata irradiazione talvolta a trattare delle neoplasie che non avrebbero modificato la aspettativa di vita del paziente.

Questi dati evidenziano come una diagnosi precoce ed una adeguata terapia possano consentire la guarigione nella i costi della prostata irradiazione parte dei pazienti e ridurre in modo significativo il tasso di mortalita' specifico.

Poiche' la terapia per qualsiasi forma di cancro dovrebbe essere, oltre che efficace, ben tollerata e garantire una adeguata qualita' della vita, e' cresciuta in ambito scientifico l'attenzione verso alternative terapeutiche che consentano di conseguire gli stessi risultati oncologici ottenuti con l'intervento chirurgico, ma con minori complicanze ed effetti collaterali.

Una diagnosi precoce ed una adeguata terapia consentono la guarigione nella maggior parte dei pazienti affetti da tumore prostatico; sfortunatamente la maggior parte di questi pazienti non ha alcun sintomo.

L'esplorazione rettale che per anni ha rappresentato la sola tecnica diagnostica, permette il riconoscimento di alterazioni nella consistenza del tessuto prostatico e quindi la diagnosi di tumori in stadio avanzato, ma non consente l'individuazione della maggior parte dei tumori allo stadio iniziale.

Il PSA antigene prostatico specifico è una glicoproteina prodotta normalmente dalle cellule della ghiandola prostatica, la cui concentrazione nel sangue aumenta sensibilmente qualora le strutture ghiandolari vengano danneggiate tumore prostatico, infezioni, iperplasia prostatica benigna.

Lo screening consigliato prevede il dosaggio del PSA ed una visita specialistica urologica annualmente a partire dai 50 anni di eta'; soggetti con un'anamnesi familiare per carcinoma prostatico dovrebbero entrare nel programma di screening dai 40 anni di eta'.

Il PSA risulta un marker tumorale estremamente sensibile ma scarsamente specifico, l'urologo puo' avvalersi, per aumentare la precisione diagnostica, di alcuni parametri: la velocita' di crescita annuale del PSA PSA velocityla concentrazione del PSA rispetto al volume ghiandolare PSA densityil rapporto del PSA rispetto all'eta' del paziente ed il dosaggio del PSA libero la cui quota e' minore in soggetti portatori di carcinoma rispetto a quella dei pazienti affetti da iperplasia benigna.

Il solo valore del PSA non è diagnostico; ulteriori indagini, quali l' ecografia prostatica transrettale e le biopsie prostatiche ecoguidate, sono indispensabili per una diagnosi sicura di carcinoma prostatico. L' ecografia prostatica viene eseguita mediante l'introduzione di una sonda ecografica nel retto del paziente.

Questa metodica consente di valutare la morfologia, le dimensioni e la struttura della ghiandola mentre e' scarsamente sensibile nello screening tumorale. L'ecografia consente in particolare di guidare con precisione all' interno della ghiandola un sottilissimo ago per eseguire biopsie i costi della prostata irradiazione prelievo di piccoli pezzettini di tessuto utilizzati per esame istologico.

Lo Specialista sommando le informazioni che gli derivano dal PSA e dal referto istologico delle biopsie prostatiche, nonche'' dalla esplorazione rettale e dalla ecografia transrettale, dovra' individuare quei pazienti affetti da neoplasia clinicamente localizzata candidabili ad una terapia curativa. La scelta del trattamento nel paziente affetto da adenocarcinoma prostatico non puo' prescindere da differenti fattori quali l'età e lo stato di salute generale del paziente, ma soprattutto dalla estensione o stadio della malattia.

Le informazioni disponibili per stabilire l'estensione del tumore sono la esplorazione rettale, i valori di PSA ed il grado istologico differenza delle cellule rispetto al normale ; talvolta si ricorre alla diagnostica radiologica e alla linfectomia pelvica.

Esistono dei nomogrammi che correlando i risultati i costi della prostata irradiazione esplorazione rettale, PSA e grado istologico quantificano la probabilita' che i costi della prostata irradiazione patologia i costi della prostata irradiazione ancora o meno organo-confinata.

Ad uso del paziente, viene di seguito riassunta la suddivisione in stadi dell' adenocarcinoma della prostata sulla scorta dell' esame clinico, della diagnostica per immagini ,degli esami ematici e del referto istologico. Stadio T1 :Tumore clinicamente non palpabile ne' visibile con i costi della prostata irradiazione diagnostica per immagini, diagnosticato mediante agobiopsia eseguita per un PSA elevato o scoperto casualmente con l' esame istologico di tessuto asportato durante un' intervento sulla prostata.

Stadio T2 :; Il tumore è ancora confinato alla ghiandola prostatica e non supera la capsula, ma è cresciuto al punto da divenire palpabile alla i costi della prostata irradiazione rettale o visualizzabile con l'ecografia o altre metodiche di imaging. Stadio T4 : Il tumore ha infiltrato strutture adiacenti la prostata, quali il retto o la vescica, lo sfintere esterno o i muscoli della parete pelvica. In questo stadio possono comparire dei sintomi specifici.

Di ogni tumore prostatico occorre definire oltre alla estensione stadioil "grading" o differenza istologica rispetto al normale indice di minore o maggiore aggressivita' della patologia.

Questa valutazione viene eseguita sui frammenti di tessuto prostatico asportati con le biopsie. Le cellule normali hanno caratteristiche distintive che vengono perse dalle cellule tumorali in misura proporzionale alla aggressivita' della neoplasia. Ci sono diversi sistemi di grading cellulare; il più comune e' la somma dei punteggi di Gleason. Tale somma varia da un valore minimo i costi della prostata irradiazione 2 ad un massimo di I va lori più bassi indicano una malattia poco aggressiva e con progressione più lenta.

Un punteggio compreso tra 5 e 7 esprime un aspetto intermedio mentre una somma tra 8 e 10 indica che le cellule tumorali hanno caratteristiche di elevata aggressività. In particolare il valore della somma di Gleason e' dato dalla somma di due punteggi che identificano le caratteristiche istologiche predominanti nel preparato e quelle piu' aggressive a ciascuna caratteristica viene dato un punteggio da 1 a 5in cui 1 indica una neplasia poco aggressiva mentre 5 molto aggressiva.

La prostatectomia radicale I costi della prostata irradiazione è una procedura di chirurgia maggiore, durante la quale il chirurgo rimuove in blocco la ghiandola prostatica e le vescicole seminali. L' intervento viene condotto usualmente attraverso una incisione sulla parte inferiore dell'addome PR retropubica ; altri Autori preferiscono l'accesso transperineale regione tra scroto e ano o transcoccigeo posteriore. La PR e' attualmente considerata il "gold standard" per la cura del tumore prostatico localizzato, in virtu' delle elevate percentuali di cura ottenute e della disponibilita' di risultati a lungo termine pazienti operati da piu' di 15 anniche ne fanno il trattamento di elezione nei pazienti giovani sempre piu' numerosi grazie alla diagnosi precoce consentita dall'introduzione del PSA.

Sebbene il perfezionamento e la divulgazione di alcuni passaggi di tecnica chirurgica tecnica "nerve-sparing" o con risparmio dei fasci vasculonervosi abbiano consentito una importante riduzione delle complicanze postchirurgiche quantomeno nei centri di riferimentola loro frequenza e l'impatto sulla qualita' della vita dei malati, impongono una accurata selezione dei pazienti : questi dovranno essere informati sui vantaggi e gli svantaggi della metodica e sulle relative indicazioni.

Da pochi anni alcuni Centri eseguono la PR in laparascopia: questo approccio miniinvasivo, pur necessitando ancora di lunghi tempi operatori anche per esperti laparoscopisti, risulta estremamente interessante perche' minimizza alcuni degli svantaggi dell'intervento chirurgico tradizionale dimissione, rimozione del catetere vescicale e ritorno alla normale vita socio-lavorativa piu' precoci; minori perdite ematiche intraoperatorie, riduzione delle infezioni.

La Prostatectomia radicale puo' quindi essere proposta a tutti i pazienti affetti da adenocarcinoma prostatico localizzato, ed in particolare a coloro che presentino le seguenti caratteristiche:.

Si tratta di una procedura minimamente invasiva che si completa in un'unica seduta operatoria della durata di circa 90 minuti. I "semi" vengono posizionati nella prostata mediante aghi infissi per via transperineale la regione fra scroto e ano. La sonda ecografica e gli aghi vengono estratti al termine della procedura. Ciascun "seme" rilascia continuamente una piccola quantita' di energia radiante ad una limitata porzione di tessuto prostatico: questo consente di trattare il tumore con una dose di radiazione estremamente elevata senza danneggiare le strutture adiacenti.

Dopo alcune settimane i "semi" avranno rilasciato la maggior parte della loro energia tempo i costi della prostata irradiazione di trattamento e resteranno per sempre nella prostata in forma non piu' attiva senza essere percepiti dal paziente. La pubblicazione dei risultati oncologici ottenuti nei pazienti trattati con questa innovativa tecnica di impianto per carcinoma localizzato della prostata, ha suscitato enorme interesse in ambito scientifico: infatti le percentuali di cura sulle prime serie di pazienti trattati circa 12 anni fa, sono risultate sovrapponibili a quelle ottenute con la chirurgia intervento di prostatectomia radicale e superiori a quelle conseguite con la radioterapia convenzionale a fasci esterni comparazioni retrospettive.

La Brachiterapia BT puo' essere proposta in alternativa all'intervento chirurgico di prostatectomia radicale nei pazienti affetti da adenocarcinoma prostatico clinicamente localizzato.

Ciascun paziente presenta caratteristiche cliniche, fisiche e psicologiche che porteranno il medico a suggerire il trattamento piu' idoneo Brachiterapia, intervento chirurgico o altre forme di trattamento del tumore prostatico. L'elenco dei principali vantaggi e svantaggi di questa metodica, di seguito riportato, puo' aiutare il paziente nella scelta terapeutica.

La BT puo' quindi essere proposta a tutti i pazienti affetti da adenocarcinoma prostatico localizzato con le seguenti caratteristiche:. La BT viene infine proposta come monoterapia nel tumore prostatico localizzatoa basso rischio di avere diffusione extraprostatica; nei pazienti a rischio intermedio o alto di avere una malattia extraprostatica viene proposta in i costi della prostata irradiazione alla radioterapia esterna.

Infissione prostatica transperineale con multipli cateteri nella brachiterapia temporanea. Rispetto all'impianto permanente, in cui le sorgenti radioattive vengono impiantate definitivamente nella ghiandola, con questa tecnica la sorgente radioattiva viene temporaneamente portata all'interno della ghiandola attraverso dei sottili i costi della prostata irradiazione.

Il paziente viene sottoposto ad una ecografia transrettale, sulla base della quale vengono stabiliti il numero e la posizione dei cateteri attraverso i quali la sorgente radioattiva i costi della prostata irradiazione portata nella prostata. I cateteri vengono quindi i costi della prostata irradiazione con approccio transperineale tra ano e scroto sotto guida ecografica, in analgo-sedazione o anestesia loco-regionale.

Al termine della procedura di impianto dei cateteri, il paziente viene sottoposto ad una TAC della prostata per definire il piano di trattamento. Poiché la pianificazione viene eseguita dopo l'inserimento dei cateteri, ne e' possibile una ottimizzazione in caso di errato posizionamento degli stessi.

L'utilizzo di radioisotopi per la Brachiterapia temporanea è attualmente limitato all'Iridio ad alto rateo di dose high dose rate-HDR. Il trattamento radiante viene effettuato in un Bunker schermato per limitare l'esposizione degli operatori alle radiazioni ionizzantidove un dispositivo afterloading sistema di telecaricamento delle sorgenti permette l'inserimento della stessa singola sorgente con costi ridotti nelle posizioni pianificatee ne regola il tempo di permanenza tramite un software dedicato.

La procedura è eseguibile in day-surgery. Vi sono svariati protocolli terapeutici che prevedono un numero variabile di sedute da 1 a 8, ad intervalli settimanalicome monoterapia o in associazione ad un ciclo di radioterapia esterna.

La più elevata energia dell'Ir rispetto a quella delle sorgenti impiegate per impianti permanenti, consente una copertura dosimetrica più estesa, auspicabile in presenza di microinfiltrazioni capsulari; peraltro la più elevata energia ed il più elevato rateo di dose tempo in cui la dose di radiazione viene rilasciata al bersaglio pongono dubbi sulla tollerabilità dei tessuti normali circostanti, soprattutto del retto.

Per questa forma di Brachiterapia mancano pero' a tutt'oggi i risultati oncologici a lungo termine. Laradioterapia a fasci esterni consente, attraverso radiazioni ad alta energia emesse da un acceleratore lineare, di danneggiare in modo irreversibile le cellule tumorali maligne sino ad ottenerne la necrosi morte i costi della prostata irradiazione.

In una fase preliminare viene eseguita una simulazione di trattamento: vengono studiati i fasci di irradiazione piu' idonei ad ottenere dosi adeguate ed omogenee alla ghiandola prostatica, con il maggior rispetto possibile degli organi contigui retto e vescica.

Il trattamento prevede applicazioni giornaliere della durata di 10 minuti, 5 giorni alla settimana per complessive settimane consecutive.

In genere questi effetti collaterali iniziano a manifestarsi durante il trattamento per poi risolversi, dietro adeguata terapia, entro tre mesi dal termine dello stesso. Dal punto di vista tecnico la radioterapia per i tumori prostatici puo' essere eseguita con diverse modalità: convenzionale, conformazionale 3D, "intensity modulated" IMRT. Tutti gli studi più recenti dimostrano come i costi della prostata irradiazione fattore "dose" in radioterapia abbia un ruolo fondamentale nel determinare la probabilita' di guarigione del paziente.

Le varie tecniche di radioterapia si differenziano proprio per la dose che consentono di rilasciare a livello prostatico e per il risparmio delle strutture contigue. Radioterapia convenzionale : E' la tecnica più datata ma e' anche l'unica per la quale si i costi della prostata irradiazione di risultati con follow-up a oltre 10 anni dal trattamento. Poiché utilizza campi piuttosto ampi che coinvolgono anche strutture adiacenti alla prostata, non consente di erogare dosi molto elevate alla ghiandola.

Per contro non esistono dati relativi a pazienti trattati da piu' di 5 anni. Intensity Modulated Radiation Therapy IMRT : E' la tecnica più recente: dovrebbe consentirecon l'utilizzo di software dedicati e di particolari accessori, di risparmiare maggiormente i tessuti sani adiacenti alla prostata, permettendo al contempo di irradiare quest'ultima con dosi molto elevate.

I risultati preliminari sono molto interessanti, anche se l'esecuzione del trattamento risulta decisamente più complessa e presenta quindi potenziali margini di errore superiori rispetto alle precedenti tecniche. Trattandosi di una metodica di recentissima introduzione il follow-up e' ancora piu' breve rispetto alla conformazionale 3D. Il carcinoma della prostata e' ormono-dipendente: lo scopo principale della terapia ormonale e' pertanto quello di contrastare la produzione e di bloccare l'azione degli ormoni sessuali maschili prodotti da parte dei testicoli testosterone e dei surreni.

Questo determina un rallentamento della proliferazione cellulare neoplastica e riduce le dimensioni del tumore. Esistono due opzioni per ottenere una deprivazione androgenica: chirurgica e farmacologica.

Poiche' la maggior parte degli ormoni sessuali maschili viene prodotta dai testicoli, la loro rimozione chirurgia orchiectomia o castrazione consente, con un intervento minore in day-surgery, di raggiungere l'obiettivo; l'orchiectomia chirurgica e' peraltro psicologicamente mal accettata dai pazienti.

La castrazione farmacologica "blocco androgenico" viene ottenuta con l'impiego di farmaci che inibiscono la produzione di testosterone da parte dei testicoli analoghi dell'LH-RH eventualmente associati a farmaci che antagonizzano l'azione degli ormoni sessuali maschili surrenalici blocco androgenico completo.

Questo trattamento e' comunque gravato da una serie di effetti collaterali piu' o meno tollerati dal paziente quali: vampate di calore, perdita della libido, deficit erettile e in taluni casi tossicita' epatica, cardiovascolare o intestinale, osteoporosi. Le indicazioni al solo trattamento ormonale nel carcinoma prostatico localizzato sono limitate a quei pazienti con spettanza di vita superiore ai 10 anni che non possono subire un trattamento chirurgico o radioterapicoo che rifiutano tali trattamenti; nei pazienti con spettanza di vita inferiore ai 10 anni trattamento terapeutico opzionale puo' avere un significato nel controllo della sintomatologia ostruttiva legata alla patologia.

L'impiego del blocco ormonale viene i costi della prostata irradiazione proposto ai pazienti per i quali il trattamento definitivo deve essere differito temporalmente: i costi della prostata irradiazione periodi limitati pochi mesi questa indicazione non ha un significato terapeutico, ma solo quello di tranquillizzare il paziente ansioso di andare incontro i costi della prostata irradiazione una terapia. Da ultimo la terapia ormonale puo' essere proposta i costi della prostata irradiazione e nel corso di un trattamento chirurgico o radiante trattamento neoadiuvante per tumori localizzati ma a rischio di estensione extracapsulare: non sono ancora disponibili i risultati finali di alcuni protocolli internazionali che dovrebbero chiarirne l'impatto in termini di sopravvivenza e di qualita' di vita.

Il lobo medio prostatico ipertrofico determina una ostruzione al deflusso dell'urina. Rischio di tumore prostatico in relazione al livello di PSA. La scelta del trattamento nel paziente affetto da adenocarcinoma prostatico non puo' prescindere da differenti fattori quali l'età e lo stato di salute generale del paziente, ma soprattutto dal grado di aggressivita' della malattia. Nello sviluppo di un piano di cura è importante lo scambio di informazioni tra medico e paziente, per discutere i vantaggi e gli svantaggi di ogni possibile trattamento.

Intervento di prostatectomia radicale retropubica condotto attraverso una incisione chirurgica addominale. Infissione transperineale di semi i costi della prostata irradiazione nella prostata controllata mediante ecografia transrettale.