Leucociti nelle urine dopo la rimozione della prostata

Vivere in Salute: Chirurgia mini-invasiva per l'asportazione della prostata

Adenoma prostatico prostatectomia

Salve, ho 44 anni e ho fatto l'intervento alla prostata 40 giorni fa utilizzando la tecnica Holep laser. Avevo un adenoma del lobo medio non tanto grande ma che gittava in vescica e quindi mi procurava un'ostruzione urinaria grave con gettito debole e ritenzione postminzionale accertata. A 40 giorni dall'intervento, sto ancora subendo gli effetti irritanti del laser leucociti nelle urine dopo la rimozione della prostata Holmioo almeno spero sia solo questo e non qualche altra complicanza piu' grave tipo stenosi uretrale o cattiva cicatrizzazione.

Gli esami fatti a 1 mese dall'operazione sono stati ottimi, buona l'urodinamica e zero residuo postminzionale. Il problema e' la sintomatologia che al momento e' peggiorata. Se prima andavo in bagno ogni 2 ore, adesso mi tocca andare in bagno ogni ora, se non di piu'. Ho un dolore tremendo che mi prende dal canale uretrale a dietro l'ano e sto subendo un'iperattivita' vescicale pazzesca.

In pratica ho lo stimolo fisso di andare in bagnocome se la vescica fosse sempre piena Una sensazione bruttissima che mi costringe a limitarmi in tutte le mie attivita' socialisportive ecc. Se questo dovesse essere il risultato definitivo dell'intervento, non c'e' da essere allegri.

Il medico che mi ha operato mi ha rassicurato dicendomi che una sintomatologia del genere ,dopo un intervento di questo tipo, e' molto frequente A me sembra d'impazzire.

Per quanto riguarda la sfera sessuale, nessun problema per l'erezione che anzi migliora, ma zero eiaculazione. O meglio, l'eiaculazione e' retrograda, vale a dire in vescica. La sensazione orgasmica e' invariata, forse leggermente diminuita, anche se bisogna abituarsi un po alla sensazione di non vedere la fuoriuscita di sperma.

A presto. I sintomi che riferisce sono comuni dopo questo tipo d'intervento ne normalmente non abbisognano di antidolorifici.

Cordiali saluti. Citazione: Originariamente Inviato da dr. Pecorari I sintomi che riferisce sono comuni dopo questo tipo d'intervento ne normalmente non abbisognano di antidolorifici. Cordiali saluti Grazie x il consiglio. Secondo Lei e' il caso di prendere qualche antibiotico?

Per antispastici urinariil Flavossato andrebbe bene? Grazie ancora. Pecorari, approfitto della sua competenza leucociti nelle urine dopo la rimozione della prostata porle mia questione. Rischi : blocco del catetere di lavaggio per coaguli o frammenti di prostata, risolvibile in pochi minuti Dr. La sola frequenza aumentata non basta.

Cordiali saluti ok. Le nuove tecnologie green light o al tullio o altro, non verranno proposte al paziente ignaro. Io ho la ipb e il problema mi tocca e come! Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui. Connect With Us. Segna Forum Come Letti. Esperienze di operazioni chirurgiche alla prostata. Originariamente Inviato da h Originariamente Inviato leucociti nelle urine dopo la rimozione della prostata dr.

Andrea Militello. Andrea Militello Urologo Andrologo www. Originariamente Inviato da claudio Adesso sono le PM. Primo Piano. Lo sai che. Leucociti nelle urine dopo la rimozione della prostata digerente, problemi gastrointestinali Benessere, sentirsi bene, consigli di vita equilibrata Malattie e disturbi degli occhi e della vista Malattie, cure, ricerca medica Psiche, psicologia Salute della prostata.

Capelli, caduta dei capelli Chirurgia estetica, medicina estetica Cura della pelle, creme, viso e corpo Gambe, cellulite, circolazione. Articoli Medici Dizionario Medico.