BPH nutrizione del paziente

Nutrizione e studi clinici

Adenocarcinoma della prostata che

Il sondino naso gastrico o sonda nasogastrica SNG è un tubicino, introdotto in una narice BPH nutrizione del paziente naso, attraverso la faringe, l'esofago e dentro lo stomaco. È impiegata soltanto per un breve periodo di tempo, perché è fastidiosa e tende ad essere rimossa dal paziente. Essa è usata per l'aspirazione gastrica decompressione gastricae per la somministrazione di medicamenti a coloro non capaci a deglutire.

Un tipo leggermente più flessibile e sottile è usato per la nutrizione enterale e idratazione sia nei pazienti che non possono mangiare normalmente che quelli con difficoltà gravi nella deglutizione che potrebbe portare a polmonite se tentassero di mangiare. Le sonde BPH nutrizione del paziente gastriche, oltre che per gli scopi di alimentazione e decompressione, sono utilizzate per irrigazione mediante la lavanda gastrica se è necessario un grosso calibro vengono invece utilizzate quelle oro-gastriche e a scopo diagnostico, per l'analisi del contenuto gastrico.

Sonde naso-gastriche sono il tipo usato per la nutrizione forzata dei detenuti. In caso contrario, lavarlo accuratamente dopo ogni uso con la siringa a cono e acqua tiepida. In particolare costituisce la tecnica di scelta per la NED Nutrizione Enterale Domiciliare in pazienti con esiti disfagici di patologie neurologiche acute traumi cranio-encefalici, danno cerebro vascolare e in molte affezioni neurologiche croniche sclerosi laterale amiotrofica, demenza di Alzheimer, Morbo di Parkinson, ecc.

In particolare la PEG costituisce la tecnica di scelta per la NED Nutrizione Enterale Domiciliare in pazienti con esiti disfagici di patologie neurologiche acute traumi cranio-encefalici, danno cerebro vascolare e in molte affezioni neurologiche croniche sclerosi laterale amiotrofica, accidenti cerebrovascolari, demenza di Alzheimer, sindrome Pseudobulbare, distrofia miotonica, miastenia, Morbo di Parkinson e demenza multinfartuale. Tenere sempre sotto osservazione il paziente durante il pasto, segnalando la comparsa di sintomi quali: tosse, difficoltà respiratoria, cianosi, causati da aspirazione o reflusso alimentare nelle vie aeree; nausea, vomito, diarrea, alterazione della coscienza.

Più raramente sono state descritte peritoniti, emorragie, perforazioni intestinali, fistole gastrocoliche. Alle complicanze locali della procedura vanno poi BPH nutrizione del paziente le complicanze generali della PEG legate alla somministrazione della nutrizione enterale: diarrea, nausea e vomito, reflusso gastroesofageo, aspirazione polmonare. Potrebbe interessarti:. Guida ai concorsi oss.

Le principali sonde utilizzate per via nasogastrica sono: Sonda di BPH nutrizione del paziente : è la sonda naso gastrica-duodenale più utilizzata, a lume singolo. È BPH nutrizione del paziente in poliuretano, lattice o polivinilcloruro PVC. BPH nutrizione del paziente calibro è misurato mediante la Scala French.

Se utilizzata a scopo nutrizionale, per la nutrizione enterale un tipo di nutrizione artificialeBPH nutrizione del paziente sonda deve avere un calibro compreso fra i 6 ed i 12 French BPH nutrizione del paziente l'adulto.

Questa viene anche detta a lume piccolo o small bore. Quando invece è utilizzata a scopo decompressivo, per ridurre la pressione intraaddominale ed intratoracica, con la rimozione mediante aspirazione di secrezioni e gas, deve avere un calibro maggiore di 12 French, solitamente tra i 16 ed i 18 French, detta anche sonda large bore.

Sonda di Salem : è un tipo di sondino naso gastrico dotato di due vie a doppio lumeutilizzato per la decompressione gastrica, detto anche sondino ad imbuto per la forma particolare. È di materiale plastico trasparente, della lunghezza di circa cm, ha un calibro misurato secondo la Scala French, compreso fra i 12 ed i 18 French.

I due lumi hanno una diversa utilità: con quello di calibro maggiore vengono aspirate le secrezioni ed i gas contenuti nello stomaco, con quello di calibro minore viene permesso l'ingresso di aria a BPH nutrizione del paziente atmosferica. Il circolo dell'aria all'interno e fuori dalla sonda consente di minimizzare l'irritazione gastrica associata con la pressione di aspirazione.

Preparazione degli alimenti. Se il preparato è in polvere comporre la soluzione come indicato nella confezione aggiungendo la quantità di acqua richiesta, se conservato in frigorifero portarlo a temperatura ambiente.

Posizione del paziente. Terminata la preparazione degli alimenti, far assumere al paziente la posizione semi-seduta, sollevando la testiera del letto o utilizzando alcuni cuscini, per facilitare la somministrazione del preparato. Gestione della sonda. Lavare la sonda prima e dopo ogni somministrazione intermittente con cc di acqua tiepida. Se la somministrazione è continua, la sonda va lavata periodicamente ogni ore poiché i sondini per la nutripompa sono di calibro sottile.

Nei periodi di non utilizzo chiudere la sonda con un tappo adatto conico da catetere o similari non pinzare la sonda con Klemmer o simili. Somministrazione di farmaci. I farmaci non devono essere mescolati con gli alimenti, ma somministrati a parte. Registrare giornalmente la quantità di soluzione nutritiva somministrata e settimanalmente il peso corporeo se le condizioni del paziente lo permettono. Pulizia del cavo orale e igiene personale. Cosa controllare prima di infondere i nutrienti?

Bibliografia: Wikipedia medicitali. Autore: BPH nutrizione del paziente Santoro Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Concorsi recenti Azienda Ospedaliera Niguarda: Concorso oss a 10 posti. A Napoli un nuovo concorso oss a 40 posti. Azienda socio sanitaria Mancinelli: concorso a 5 posti da OSS.

Veneto: Maxi concorso a BPH nutrizione del paziente in tutta la regione. Da operatore socio sanitario ad autista: lo sfogo di Anna. Terrore a Cagliari: Un operatore socio sanitario preso a morsi e ferito da una p Zoccoli sanitari ad ognuno il suo colore.